23 agosto 2016

Magica Doremi! - Ridoppiaggio

Da quando ho iniziato a fare questi doppiaggi per esercizio, ho sempre voluto provare con qualcuno dei cartoni animati della mia infanzia.
Credo che "Magica Doremi" sia uno dei più rappresentativi: in Italia è andato in onda dal 2001 al 2005, quindi mi ha praticamente accompagnato per buona parte delle elementari e delle medie (anche se le ultime serie non le ho viste tutte).


Per chi non se lo ricordasse, vi faccio un breve riassunto della trama, anche se è quella del più classico dei Maho Shojo (in giapponese ragazze magiche, è il genere di manga in cui le protagoniste sono bambine e ragazzine con poteri magici).

9 agosto 2016

A cena con Luigi Pirandello

Dato che è agosto e nessuno di voi ha voglia di leggere post impegnati, ho deciso di recuperare un giochino proposto da Fata Confetto e che avevo scoperto grazie al blog di Anna Massè.
Si tratta di invitare a cena un qualsiasi personaggio che ci affascina, immaginario o realmente esistito, ed di preparare un menù completo di antipasto, primo, secondo e dolce.


Avevo provato a pensare a qualche personaggio teatrale, ma quelli interessanti sono tutti un po' psicologicamente turbati. Con la mia amata Lady Macbeth, poi, avrei rischiato di trovarmi il veleno nel caffè!
Allora ho ripiegato sui drammaturghi e ho scelto Luigi Pirandello, uno dei miei preferiti (Shakespeare era già stato preso da Luz). Un po' glielo dovevo, perché qualche anno fa sono stata io a casa sua ad Agrigento, quindi mi pareva carino ricambiare l'invito.

2 agosto 2016

30 dialoghi non banali per presentarsi ad un provino

Scegliere i testi per presentarsi ad un provini può essere molto difficile e a volte non si sa nemmeno da dove partire. Vi ho già fornito due liste di 20 monologhi femminili e 20 monologhi maschili, ma spesso il monologo non basta, per l'ammissione ad alcune scuole o Accademie si richiede anche un dialogo.



Le opere teatrali antiche e moderne sono piene di dialoghi, ma il pericolo è sempre quello di cadere nelle scelte più scontate. Romeo e Giulietta al balcone? Visto e rivisto. Elettra e Oreste? Se il tema è la tragedia greca, sicuramente non sarete i soli che ci hanno pensato.
Qui vi voglio suggerire una lista di dialoghi un po' più originali di quelli delle solite due o tre opere di Shakespeare o di Čechov che tutti conoscono.

29 luglio 2016

Un monologo per Drama Queen - 3° edizione

Come vi avevo anticipato ieri nel post di compleanno, anche quest'anno ho organizzato il solito concorso, anche se con una piccola novità che spero vi possa incoraggiare a partecipare.


Per scoprire le regole (sono più o meno uguali a quelle dell'anno scorso, ma voi leggete lo stesso, non si sa mai) e la novità di quest'anno, non vi resta che continuare a scorrere il post:

28 luglio 2016

Buon compleanno, blog! #3

Siamo arrivati al terzo compleanno di questo blog!
Tre anni non sono tantissimi, ma forse cominciano ad essere un buon numero. Poi, se ripenso a tutte le cose che mi sono successe negli scorsi tre anni, allora inizio a rendermi conto che è davvero un sacco di tempo e che io sono cambiata parecchio.


A proposito di cambiamenti... Forse avete avuto un momento di smarrimento quando avete aperto questa pagina, perché c'è stato un cambiamento grafico importante. Ve l'avevo preannunciato, ma vederlo è tutta un'altra cosa: cos'è tutto questo bianco? Dov'è finito lo sfondo con il sipario rosso? Ma questo blog non aveva ostinatamente lo sfondo nero, fino a meno di un anno fa?

26 luglio 2016

Social media, newsletter e altre novità in attesa del compleanno

Da un lato, sembra che i social network siano il male del nostro tempo: ci stanno togliendo la vita reale, non parliamo più con le altre persone, bisogna disintossicarsi da tutte le app che ci rubano il tempo, ecc...
Dall'altro lato, per un blogger i social network dovrebbero essere l'imperativo categorico. Bisogna essere presenti dappertutto, condividere tutto e aggiornare con regolarità. Praticamente, un secondo lavoro.


Finora non ho gestito benissimo i profili social del mio blog. Ci ho messo anni prima di decidermi a creare una pagina Facebook e non sempre riesco a pubblicare degli aggiornamenti con regolarità. Sul resto è meglio se stendiamo un velo pietoso...
Ma ora ho deciso di provarci seriamente.